Ordinanza regionale del 21 marzo valida su tutto il territorio regionale

Ferme restando le misure statali, regionali e comunali di contenimento del rischio di diffusione del virus già vigenti, in Emilia Romagna sono adottate le seguenti ulteriori misure: 


  • Ad esclusione di farmacie e parafarmacie, nei giorni festivi sono sospese tutte le attività di commercio al dettaglio e all’ingrosso, comprese le attività di vendita di prodotti alimentari, sia nell’ambito degli esercizi di vicinato che delle medie e grandi strutture di vendita, anche ricompresi nei centri commerciali o in gallerie commerciali.
  • Sono sospesi i mercati ordinari e straordinari, i mercati a merceologia esclusiva, i mercatini e le fiere, compresi i mercati a merceologia esclusiva per la vendita di prodotti alimentari e più in generale i posteggi destinati e utilizzati per la vendita di prodotti alimentari.
  • Sono inoltre chiusi al pubblico i cimiteri comunali, garantendo, comunque, l’erogazione dei servizi di trasporto, ricevimento, inumazione, tumulazione, cremazione delle salme.

Le disposizioni del presente decreto producono effetto a partire dalla data del 22 marzo 2020 e sino al 3 aprile 2020.

 

Altri articoli

FONDO IMPRESA DONNA

FONDO IMPRESA DONNA Si elencano le prime informazioni di sintesi relative al Fondo Impresa Donna, in attesa della pubblicazione ufficiale da parte dell’ente Invitalia e

Contattaci

Apri Chat
Salve,
Ha bisogno di maggiori informazioni?